HOME PAGE  >  CATALOGO | storia  >  Carlo e Giani Stuparich

  

Fabio Todero

Carlo e Giani Stuparich
Itinerari della Grande Guerra 
sulle tracce di due volontari triestini


Il nome di Carlo e Giani Stuparich è legato a due grandi momenti della storia letteraria e umana di Trieste: si tratta di due protagonisti della grande stagione letteraria della prima metà del Novecento e insieme della vicenda di due partecipanti al movimento per l'italianità della città.
Il volume ricostruisce la vicenda bellica dei due volontari triestini, attraverso gli episodi che li videro protagonisti su tre fronti della Grande Guerra: quello del Carso, quello del Collio e quello dell'altipiano di Asiago, dove Carlo perse la vita.
All'attenta ricostruzione storica è abbinata, nella seconda parte del volume, una sezione dedicata agli itinerari da seguire per visitare i luoghi che furono teatro delle vicende narrate.
Ma il volume ricostruisce anche le speranze, le delusioni, le paure e le esaltazioni di una generazione, che sperò attraverso la guerra di costruire un avvenire migliore per l'Europa, e che pagò un prezzo di sangue pesantissimo per essere coerente con i propri ideali.
Il libro è corredato da immagini del tempo, in parte inedite, dei fratelli Stuparich e dei luoghi che li videro combattere.  


Fabio Todero, laureato in Letteratura italiana all'Università di Trieste, appassionato studioso di letteratura triestina e in particolare dell'opera di Giani Stuparich, da anni si dedica soprattutto allo studio della produzione letteraria della Grande Guerra. 






INFORMAZIONI

> 160 pagine
brossura con alette
illustrato b/n
13x20 cm


ISBN 978-88-8190-017-6
12,50 euro