HOME PAGE  >  CATALOGO | saggistica  >  Giani Stuparich

  

Bruno Vasari

Giani Stuparich
Ricordi di un allievo


«Con questa raccolta di pensieri e riflessioni su Giani Stuparich, Bruno Vasari ci ricorda tra l'altro ciò che poteva (e che potrebbe ancora) significare una scuola di maestri capace veramente di comunicare esperienze e problemi di qualità e livello.
Bruno Vasari è un autore di pagine secche e calibrate, essenziali, legate alla necessità di restituire figure, eventi, emozioni, sentimenti connessi alla propria esistenza. La sua scrittura nasce da appunti, meditazioni, ricordi, aneddoti che sembrano sottolineare il peso reale di fatti, personaggi, riflessioni che si materializzano attraverso la scrittura.» (dalla Prefazione di Elvio Guagnini)

L'allievo Bruno Vasari rievoca il maestro Giani Stuparich, che riamase per lui luminoso punto di riferimento umano, morale e culturale di tutta una vita.
In conclusione, otto testimonianze sull'internamento di Giani Stuparich alla Risiera di S. Sabba di Trieste, a cura della figlia Giovanna Stuparich Criscione.
   

Bruno Vasari, nato a Trieste nel 1911, fu allievo di Giani STuparich dal 1922 al 1930. Ha scritto anche Mauthausen, bivacco della morte (1945; rist. Giuntina 1991).   







INFORMAZIONI

> 80 pagine
brossura
13x20 cm

Prefazione: Elvio Guagnini

ISBN 978-88-8190-072-5
8,00 euro