HOME PAGE  >  CATALOGO | narrativa  >  Modestamente, la guerra l’ho fatta anch’io

  

Alberto Casamassima

Modestamente, la guerra
l’ho fatta anch’io


La vita di una città in guerra è tutta un'avventura. Così la pensa il protagonista di questo romanzo, l'inesperto diciottenne triestino che, da un giorno all'altro, si ritrova arruolato nella Guardia Civica. 
A oltre mezzo secolo di distanza è sempre lui, mica tanto cresciuto e traboccante di verve, a raccontarci la città e i suoi abitanti nel periodo che va dal 10 giugno 1944 al 18 maggio 1945.
La guerra, la città, le piccole viltà, i sogni quotidiani della gente comune sono tappe di un tragicomico giro in una Trieste riconoscibile e stralunata.
Donne affascinanti e commilitoni bizzarri, comandanti improvvisati e musicisti provetti sono alcuni dei personaggi di un romanzo che narra di ciò che non si trova nei libri di storia.


Alberto Casamassima compiva 18 anni proprio il 10 giugno del 1944, quando Trieste fu risvegliata dal bombardamento alleato. Uomo di multiforme ingegno, Casamassima ha praticato nella sua vita mille lavori, non ultimo quello di musicista. Questo è stato il suo primo romanzo. 






INFORMAZIONI

> 256 pagine
brossura
14x20,5 cm


ISBN 978-88-8190-080-0
13,50 euro