Ugo Borsatti

Trieste 1954


Il racconto per immagini di un anno vissuto intensamente da Trieste: il 1954, l’anno del ritorno della città all’Italia
«Con nove anni e mezzo di ritardo rispetto al resto d’Europa, Trieste smetteva di essere un ostaggio della nuova guerra mai dichiarata, la guerra fredda, ed entrava nella pace. Le fotografie di Ugo Borsatti ricostruiscono quello che solo le fotografie sanno offrire, e cioè le atmosfere, le sensazioni, le pulsioni di un tempo» (dalla Postfazione di Fabio Amodeo).    

Ugo Borsatti è nato a Trieste nel 1927, città dove vive e lavora. Ha fondato la “Foto Omnia” nel 1952, iniziando l'attività di fotografo e reporter che prosegue tuttora. Il suo archivio fotografico comprendente oltre 350.000 negativi, è stato dichiarato di interesse storico dalla Soprintendenza Archivistica del Ministero per i Beni e le Attività Culturali ed è stato acquisito dalla Fondazione CRTrieste. Con LINT ha pubblicato anche Croazia 1944. Diario di guerra di un diciassettenne (2004).






INFORMAZIONI

96 pagine
brossura
illustrato 
> 21x21cm

ISBN 978-88-8190-212-5
16,00 euro