HOME PAGE  >  CATALOGO | narrativa  >  Vacanze miliardarie in un’isola comunista

  

Maura Lonzari

Vacanze miliardarie in un ’isola comunista
Quando a Lussino mangiavamo pane e astice


Negli anni ’50 e ’60, quando l’Italia uscita dalla guerra conosceva la rinascita economica e le famiglie d’estate affollavano le sabbiose spiagge della Riviera romagnola, c’erano italiani che sceglievano di passare le vacanze sulla sponda opposta dell’Adriatico, sulle isole e sulle coste della Jugoslavia titina per rivedere i parenti rimasti dall’altra parte della cortina di ferro. 

L’avventura incominciava con la richiesta dei visti e proseguiva con i controlli doganali al confine o all’imbarco sulla motonave. Si viaggiava su macchine stracariche di merce di ogni tipo da portare “di là”, dai rubinetti agli aspirapolvere, alle pentole a pressione, riempite di saponi, dentifrici, riso e caffè, e si sperimentavano, fin dal primo giorno di vacanza, le convocazioni al Commissariato per registrare la propria presenza e le code all’alba davanti ai negozi sempre poco riforniti. 

Maura Lonzari, che allora era una bambina, ricorda in racconti leggeri e umoristici quelle estati con la famiglia a Lussinpiccolo. I disagi erano molti, l’educazione severa e la sobrietà nelle spese un imperativo. Ma il mare, il sole e la pineta ombrosa ricompensavano ampiamente il grigio della quotidianità, regalando salute e gioia di vivere a quei piccoli vacanzieri dell’Ovest circondati dalla natura, dall’affetto della famiglia e dall’allegra compagnia di tanti compagni di gioco. 

Ma il libro è anche un’occasione per rileggere la Grande Storia con gli occhi di una bambina, attraverso la semplicità della vita di tutti i giorni. 



Maura Lonzari
, di madre lussignana e padre polesano, è nata e vive a Trieste. Laureata in Lettere nel 1972, ha insegnato materie letterarie e latino all’Istituto magistrale e poi al Liceo scientifico. Dalla sua lunga esperienza di accompagnatrice turistica ha tratto spunto per scrivere un “Diario semiserio di un'accompagnatrice turistica” (2013). 




INFORMAZIONI

> 170 pagine
brossura con alette
12,5x18 cm

ISBN 978-88-8190-249-8
15,00 euro